Rubini (AIC): “L’Istituto Pergolesi sarebbe potuto diventare un AFAM”

Il 18 maggio sono stati stanziati nove milioni (sette agli Istituti musicali e due alle Accademie)
per le Istituzioni di Alta formazione artistica musicale e coreutica secondo l’apposito decreto firmato dalla ministra Valeria Fedeli.

Il Pergolesi avrebbe avuto tutte le carte in regola per attingere a tali fondi e confermarsi tra le eccellenze musicali di questo paese se non fosse stato chiuso follemente da questa Amministrazione Comunale. Dopo aver più volte in Consiglio Comunale ribadito la nostra contrarietà a tale provvedimento, abbiamo presentato volutamente
la nostra lista proprio davanti all’ex Istituto per ribadire con decisione lo sdegno per l’ingiustificata chiusura di una tale eccellenza”

Francesco Rubini Candidato Sindaco per AIC.

CS Altra Idea di Città per il Comune di Ancona

IL NUOVO MOVIMENTO CIVICO DEL CAPOLUOGO DELLE MARCHE

ALTRA IDEA DI CITTÀ SI PRESENTA ALLE ELEZIONI COMUNALI 2018

CON IL CANDIDATO SINDACO RUBINI E UNA GRANDE SQUADRA

PROSSIMI APPUNTAMENTI: TAVOLI PROGRAMMATICI E CANDIDATURE

IMPEGNO PER L’EMERGENZA DI PEDIATRI E MEDICI DI FAMIGLIA

Nato da un appello a cui hanno aderito finora 160 cittadini e cittadine, il movimento civico Altra Idea di Città si presenta per le elezioni comunali 2018 di Ancona con il candidato sindaco Francesco Rubini e una grande squadra, con pari rappresentanza di genere, espressione di una realtà plurale, democratica e partecipata, che guarda a tutta la popolazione, nessuno escluso.


Con la forza dei suoi 27 anni, la quinquennale esperienza di consigliere comunale e gli studi freschi in ambito costituzionale, il candidato sindaco Rubini condurrà l’assemblea popolare nella prossima campagna elettorale, aperta a tutte le realtà cittadine che condividono le linee programmatiche.

Preparata e motivata la squadra di sostegno a Rubini. Loretta Boni, attiva nel movimento sindacale, delle donne, nelle battaglie politiche e sociali, e l’economista Katya Mastantuono, membro eletto del Comitato Etico di Banca Etica, fondatrice della Rete di Economia Etica e Solidale REES Marche e docente nella scuola pubblica, coadiuvano Rubini, soprattutto in ambito economico e partecipativo, per attuare le proposte del tavolo Partecipazione-Antifascismo Pace e Nonviolenza, Cittadinanza attiva e Lavoro, coordinato da Paolo De Cecco, e realizzare ad Ancona il vero bilancio partecipativo, quello iniziato trent’anni fa dal comune brasiliano di Puerto Alegre e da vent’anni praticato a Grottammare, tra i primi comuni in Europa.

Portavoce dell’assemblea e coordinatore del settore Cultura, Sport, Giovani e Università è Valerio Cuccaroni, giornalista, organizzatore culturale e insegnante, formatosi alla Sorbona, al Museo del Louvre e traduttore del mensile Le Monde Diplomatique. Altra portavoce è Loredana Galano, assistente sociale, attivista per i diritti delle donne e per i beni comuni, coordinatrice del settore Welfare, Beni Comuni e Sanità. Terzo portavoce è Luciano Mariani, ingegnere delle TLC e imprenditore startupper, che segue la comunicazione via internet insieme al social media team. Quarto portavoce è Riccardo Picciafuoco, architetto urbanista, referente del “Forum Paesaggio Marche”, primo firmatario della legge d’iniziativa popolare sul governo sostenibile e partecipato del territorio, coordinatore del settore Ambiente, Paesaggio, Sostenibilità, Urbanistica Benessere.

Al centro delle preoccupazioni di Altra Idea di Città ci sono le tante emergenze sociali lasciate dall’attuale amministrazione, a partire dalla situazione allarmante di pediatri e medici di famiglia: in 4 anni ad Ancona i pediatri si dimezzeranno e già ora, con la mancata sostituzione di un pensionamento, molti genitori devono rivolgersi a Falconara; critica anche la realtà dei medici di famiglia.

Domenica 25 marzo l’Assemblea degli aderenti, salita a 160 e in continua crescita, si riunirà al Circolo Pace e Unione di Pietralacroce, dalle ore 10 con pranzo sociale a seguire, per approvare la sintesi programmatica elaborata dai tavoli, fissare le tappe della campagna elettorale e scegliere le candidature per il Consiglio comunale.

Ufficio Stampa Altra Idea di Città

www.altraideadicitta.it